ACSEL

ACSEL

Prima Giornata Corso di Formazione: I trattamenti pensionistici e previdenziali dei dipendenti pubblici dopo la Legge di stabilità 2016

PROGRAMMA

 

Saluti e apertura lavori :

Elena Palumbo: Segretario Generale – Città di Aprilia

Carlo Alberto Pagliarulo: Presidente ACSEL

 

  • Le riforme Amato, Dini, Prodi, Maroni e Damiano: gli aspetti residuali
  • L’intervento del governo Monti (legge n. 214/2011): modificazioni, requisiti di accesso e modalità di calcolo dei trattamenti  pensionistici

Le  novità contenute nella legge di stabilità 2016 

  • L’evoluzione della c.d. “Opzione Donna“: novità, analisi e precisazioni
  • Aspettativa di vita “più lunga“ e trattamento pensionistico “più corto
  • Attenuazione e graduale scomparsa del sistema retributivo puro ed introduzione del calcolo generalizzato del sistema contributivo pro-rata.
  • Le norme di salvaguardia
  • Le nuove pensioni di vecchiaia: l’età e i requisiti contributivi richiesti, le fattispecie derogatorie
  • Pensione Anticipata alternativa a quella di Anzianità: i nuovi requisiti e le  fattispecie derogatorie; le eventuali relative penalizzazioni  e la relativa  evoluzione normativa
  • Adeguamenti dell’età alle speranze di vita
  • Revisione dei coefficienti di trasformazione
  • Massima anzianità di servizio e/o contributiva e sistema di calcolo Pro-Rata
  • Totalizzazione dei diversi periodi assicurativi (normativa nazionale e comunitaria). Le nuove regole e le differenze previste dalla legge n.214/2011
  • Le indicazioni  del  Dipartimento  della  Funzione Pubblica   contenute  nella  Circolare n. 2 dell’ 08.03.2012
  • Legge 02.2012, n. 14: le novità, le integrazioni, i nuovi  scenari e le “possibili  penalizzazioni
  • La Spending  Review  ed i suoi possibili futuri sviluppi. Le modalità di gestione degli esuberi e delle eccedenze di personale: novità sui nuovi possibili  collocamenti a riposo. Circolare Dipartimento Funzione Pubblica  4/2014

 

 Docente: Francesco Disano – Dirigente Ente Locale –  Esperto di Previdenza su “Personale degli Enti Locali” (edizioni CEL)                                                  

 

                             NOTE ORGANIZZATIVE

Modalità d’iscrizione

L’iscrizione al Seminario può essere effettuata:
– on-line tramite il sito dell’Associazione www.acselweb.it; sulla home page in basso cliccare sull’Iniziativa, sulla nuova finestra a destra, cliccare su “iscriviti all’iniziativa” ed inserire i dati; oppure inviando via mail a segreteria@acselweb.it questa scheda di iscrizione compilata.

Quote di partecipazione

Ente associato
– ogni ente associato, in regola con il pagamento delle quote, partecipa gratuitamente senza limite di posti, previa iscrizione;

Ente non associato
– la quota è di € 150,00 per partecipante; in caso di più partecipanti dello stesso ente la quota è di € 120,00 dal 2* partecipante in poi;
– la quota di partecipazione deve essere pagata tramite bonifico almeno cinque giorni prima dell’evento sul c/cp n. 30681340 intestato a: ACSEL Associazione per la Cooperazione e lo Sviluppo degli Enti Locali, Via degli Scialoja, n.3 – 00196 ROMA codice IBAN: IT 77 Z 07601 03200 000030681340; oppure in contanti il giorno del Seminario.
Sulla causale del versamento devono essere indicaticognome e nome del partecipante, ente di appartenenza, luogo e data dell’evento.

Per le iscrizioni sarà data la precedenza al personale degli enti associati; l’iscrizione dei “non associati” potrà quindi essere accettata solo previa verifica della disponibilità di posti.

Il Corso completo è di tre giornate. Per il partecipante di ente non associato la quota è di 150,00 euro per una giornata, di 250,00 euro per due giornate e di 300,00 euro per tre giornate.

La quota di partecipazione comprende il materiale didattico e l’attestato di partecipazione

Per iscriversi:

Nome

Ente

Cellulare

Email

Note